Corso Massaggio Thailandese

Home/Corsi Massaggio/Corso Massaggio Thailandese

Corso Massaggio Thailandese
(Nual Thai Phamboran)

corso massaggio thailandese

E.W.I. in collaborazione con A.S.D. APSARA Accademia Olistica e Scuola di Formazione riconosciuta dallo CSEN-CONI organizza un Corso di Formazione Intensivo Professionale

Le sequenze di questo corso di Thai Massage seguono lo Standard delle linee e delle posizioni definite nel Thai Massage Revival Project stabilite nel 1987 ed è aggiornato di tutte le varianti. Questa tecnica prevede 124 sequenze eseguite su tutta la superficie corporea il che la rende molto efficace.

Una celebre metafora dice “Se la madre è lo yoga, la figlia è il Massaggio Thai”

A CHI SI RIVOLGE

Il Corso di Massaggio Thailandese “Nual Thai Phamboran” è aperto a tutti, sia ai principianti che si stanno avvicinando ora a queste conoscenze, sia a coloro che già operano in campo massoterapico, infermieri, naturopati, psicologi, massaggiatori, estetiste ed alle nuove figure degli operatori del benessere.

Al fine di svolgere un lavoro completo e soddisfacente, il numero dei partecipanti è limitato.

FINALITA’ DEL PERCORSO FORMATIVO

Il Corso di Massaggio Thailandese mira a fornire le giuste chiavi operative di questa tecnica utile al rilassamento ed al riequilibrio della salute e del benessere generale per ottenere una piacevole sensazione di leggerezza sia fisica che mentale, dona energia, migliora la digestione e infonde un profondo stato di rilassamento che attiva le nostre risorse profonde per affrontare la vita.

Il corso consente di acquisire le conoscenze per utilizzare questa tecnica di massaggio che risponde essenzialmente ad una richiesta che negli ultimi anni si è fatta sempre più precisa, poiché attraverso questo massaggio si favorisce lo scioglimento dei muscoli ed i blocchi generati dalle tensioni emotive, causate da traumi e da stress.

In tutto il mondo il massaggio Thailandese e i suoi benefici sono conosciuti da moltissimi anni e rientra in quelle tecniche di massaggio che fanno parte delle basi della formazione di ogni valido operatore addetto al massaggio. Questo corso affronta lo studio degli aspetti tecnici, teorici e pratici della materia. Lascia ampio spazio alla parte pratica per portare l’allievo ad una perfetta padronanza della tecnica ed una profonda sensibilità operativa.

Informazioni aggiuntive sul Massaggio Thailandese

Fondamenti teorici del massaggio thailandese

storia massaggio thailandeseIl Massaggio Thailandese o “Massaggio antico” (Nual Thai Phamboran, come è chiamato in Thailandia), può vantare una lunga tradizione di terapia. Se si segue l’evoluzione delle tecniche di Massaggio terapeutico praticate in Thailandia, si scopre che, incredibilmente, le sue più antiche radici non sono in questo paese ma in India.

Si pensa che il leggendario fondatore di quest’arte sia stato un medico dell’India settentrionale, conosciuto col nome di Jivaka Kumar Bhaccha, che fu contemporaneo di Buddha e medico personale di Bimbisara, re di Magadha, più di 2500 anni fa. A questo punto appare chiara l’influenza dell’origine indiana, poiché il principio di tutte queste teorie si trova nella filosofia Yoga, che spiega come il Prana (energia vitale) sia assorbito attraverso l’aria che respiriamo ed il cibo che mangiamo, per essere distribuito lungo la rete delle linee di energia, le Prana Nadi, fino ad impregnare tutto l’essere.

Queste linee di energia sono invisibili e non possono essere verificate anatomicamente; formano una sorta di “seconda pelle”, un secondo corpo invisibile, in aggiunta al corpo fisico, che viene chiamato in sanscrito Pranayama Kosha (corpo d’energia) ed è formato da una grande quantità di linee: si parla di 72000 Prana Nadi. Tra queste il massaggio thailandese ha scelto le 10 principali, sulle quali sono situati i più importanti punti di agopuntura: massaggiandole è possibile trattare determinate malattie o calmare il dolore.

Presentazione della tecnica del massaggio thailandese

tecnica massaggio thailandeseI fondamenti teorici del massaggio thailandese si basano sull’esistenza di invisibili linee di energia, che percorrono tutto il corpo, dieci delle quali sono particolarmente considerate nel massaggio: i SEN SIB. E’ una pratica antica, discreta e profonda derivata dallo Yoga, si presenta come una forma di massaggio estremamente varia e viene praticata in armonia con il ritmo della respirazione.

Si compone di pressioni, manipolazioni articolari e stiramenti (stretching) effettuati con movimenti oscillatori ed armonici, che potrebbero essere considerati come applicazioni di “Hatha Yoga”.

Sciogliendo le tensioni muscolari e le rigidità articolari non solo si raggiunge un rilassamento profondo, ma si ottiene anche una maggiore flessibilità ed elasticità del corpo. Il Massaggio Thai è utile a tutti, senza limiti di età. Favorisce l’eliminazione dei dolori causati dallo stress o dalle cattive posizioni corporee assunte durante la giornata. Agisce sulle articolazioni, sui muscoli, sulla pressione cardiaca, sulla circolazione sanguigna e sul sistema immunitario. L’accresciuta ossigenazione dei tessuti, favorita dalla maggiore circolazione del sangue, rende la pelle più luminosa, mentre la distensione dei muscoli dona al corpo benessere. Anche il respiro cambia: si fa più lento, più profondo, più dolce. Il Massaggio Thai attraverso il corpo distende la mente, dando consapevolezza dell’unità corpo-psiche.

Se si desidera includere o migliorare le proprie tecniche di massaggio, questa metodica è un approccio alternativo. E’ completamente differente dal massaggio più diffuso in Occidente, il massaggio svedese o “massaggio classico”. Non c’è dubbio che un massaggio così rilassante sia importante in un mondo dominato dalla fretta e dallo stress, ma nel massaggio thailandese il lavoro sui muscoli è solo un obiettivo secondario, perché il rapporto principale non è con il corpo fisico, ma con il corpo energetico.

Effetti e benefici del massaggio thailandese sul sistema fisiologico

Circolazione: migliora la circolazione del sangue e riduce gli edemi
Sistema Muscolare: valorizza l’efficacia e la forza muscolare, rimuove le tossine, allevia le tensioni, rilassa i tendini e perfeziona l’elasticità
Sistema Nervoso: stimola e migliora l’attività generale
Sistema Respiratorio: rilassa e favorisce la profondità del respiro
Apparato Digerente: incrementa l’elasticità del tratto digestivo (peristalsi) e dei movimenti dello stomaco, previene l’indigestione
Pelle: aumenta la circolazione dell’area interessata, riducendo l’apparizione di rughe e l’invecchiamento cutaneo

Controindicazioni del massaggio thailandese

Assolute:
Febbre: il massaggio potrebbe favorire la circolazione dei batteri attraverso il sangue
Infezioni in fase acuta – Tumore – Malattie contagiose della pelle – Intossicazione da droga o da alcool
Relative:
Ferite o infiammazione muscolare: se è una vecchia ferita senza rossore massaggiare con cautela
Frattura dell’osso, lussazione articolare: non massaggiare l’area interessata
Vene Varicose: non massaggiare l’area interessata
Disturbi Cardiaci non gravi: usare le tecniche speciali di precauzione
Asma

PROGRAMMA DEL CORSO

1° e 2° GIORNO

PARTE TEORICA
  • Introduzione al Massaggio Thailandese
  • Principi di base: come praticare il massaggio, indicazioni generali e regole fondamentali
  • Benefici e controindicazioni
  • Origini Storiche del Massaggio Thailandese
  • Fondamenti teorici del massaggio, pratica del massaggio, stato di salute del ricevente, regole generali, regole fondamentali per il donatore
  • PARTE PRATICA

  • Sedute di base e posizione delle mani
  • Lezione 1: Massaggio della Testa
  • Lezione 2: Massaggio del Collo
  • Lezione 3: Massaggio delle Spalle
  • Lezione 4: Massaggio del Viso
  • Lezione 5: Massaggio della Schiena su un fianco
  • 3° e 4° GIORNO

    PARTE TEORICA

  • La Teoria dei Sen Sib – Le linee di Energia del Corpo
  • PARTE PRATICA

  • Lezione 6: Massaggio della Schiena posizione prona
  • Lezione 7: Massaggio degli Arti Superiori

5° e 6° GIORNO

PARTE TEORICA
  • Approfondimento e studio dei Sen Sib
  • PARTE PRATICA

  • Lezione 8: Massaggio dell’Addome
  • Lezione 9: Massaggio degli Arti Inferiori
  • 7° e 8° GIORNO

    PARTE TEORICA

  • Studio delle aree del corpo da trattare con cautela
  • Scheda cliente
  • Studio delle posizioni e delle zone da evitare sulle persone anziane
  • Studio e Planning del Massaggio di 60 minuti, 90 minuti e 120 minuti
  • PARTE PRATICA

  • Lezione 10: Posizioni degli Streching
  • Lezione 11: Posizioni della Chiusura del massaggio
  • CONCLUSIONE

  • Esame: massaggio completo e verifica di tutta la sequenza
  • Consegna degli attestati e chiusura lavori

INFORMAZIONI UTILI E STRUTTURA DEL CORSO

insegnante massaggio thailandese

DURATA CORSO

Il Corso di Massaggio Thailandese si articola in 8 giornate per un totale di 64 ore di lezione.

ORARIO CORSI

Dalle ore 9,00 alle 18,00 inclusa pausa pranzo.

DOCENTE

Paola Giulianetti IGCT International Governament Certificate Teacher è affiliata alla Scuola di Massaggio Thailandese di Chiang Mai ed il suo diploma d’insegnamento è riconosciuto dal Ministero della Pubblica Istruzione Tailandese per l’insegnamento di: Massaggio Tailandese tradizionale, Riflessologia plantare Thailandese, Massaggio Thailandese sul lettino – D.N.E. Docente Nazionale Esperto per il Settore Olistico di Eccellenza dello C.S.E.N. affiliato C.O.N.I.

OCCORRENTE PER IL CORSO

Portare abbigliamento comodo, calzini e ciabattine, 2 asciugamani piccoli, un blocco per appunti ed una penna.

Si richiede la massima igiene dei piedi e delle mani. Le unghie delle mani devono essere necessariamente molto corte!

MATERIALE DIDATTICO INCLUSO: Dispensa illustrata del corso Teoria e Pratica. (Il disegno della copertina del corso è contenuto nell’antico testo di Medicina Tradizionale Thailandese, pag.418 della Libreria Nazionale di Bangkok. Rappresenta Lord Buddha che impartisce benedizioni al Dr. Jiwaka Komaraphat, fondatore del Thai Massage).

insegnante massaggio thailandese

CERTIFICAZIONE RILASCIATA

Al termine del Corso di Massaggio Thailandese verrà rilasciato:

ATTESTATO

Attestato di partecipazione dello CSEN Centro Sportivo Educativo Nazionale con specificato il monte ore frequentato.

DIPLOMA NAZIONALE di OPERATORE SETTORE DISCIPLINE OLISTICHE E BIONATURALI dello CSEN

Per accedere a questo diploma bisognerà raggiungere il monte ore richiesto dallo CSEN CONI. Per maggiori informazioni al riguardo consultare il sito www.asdapsara.com  alla pagina Percorsi Formativi Diploma CSEN

attestato partecipazione csen
diploma nazionale csen coni

SEDI E DATE DEI CORSI

OSIMO - ANCONA (AN)

Date da definire

UDINE (UD)

Date da definire

ROMA (RM)

Date da definire

Nella sede di E.W.I. ad OSIMO (Ancona) è possibile frequentare il corso con modalità e date personalizzate da definire in base alla necessità degli studenti (numero minimo 4 studenti).

Per ulteriori informazioni, iscrizione e costo del corso

RICHIEDI INFORMAZIONI